Contenuto principale

ESAME DI STATO - A.S. 2018-19

DIMENSIONE TESTO

L'Esame di Stato (denominazione che ha sostituito quella ancora oggi popolare di "Esame di Maturità") è la prova finale del ciclo di studi quinquennale della Scuola Superiore italiana. Esso permette il conseguimento del Diploma di attestazione degli studi effettuati.

>>> DOCUMENTI DEL 15 MAGGIO REDATTI DAI CONSIGLI DI CLASSE (non ancora disponibili)

Materie affidate ai commissari esterni per l'Esame di Stato 2018-19 (non ancora comunicate)

 Liceo Classico

I prova scritta
 
II prova scritta

 

Altre materie affidate a commissari esterni  

Liceo Scientifico

I prova scritta
 
II prova scritta

 

Altre materie affidate a commissari esterni  

Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate

I prova scritta
 
II prova scritta
 
Altre materie affidate a commissari esterni  

 

Chi è ammesso all'Esame di Stato?

Sono requisiti di ammissione:

- l’obbligo di frequenza per almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato, fatte salve le deroghe per i casi eccezionali già previste dall’art.14, comma 7, del D.P.R. n. 122/2009;
- Il conseguimento di una votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo discipline e di un voto di comportamento non inferiore a sei decimi, fatta salva la possibilità per il consiglio di classe di deliberare, con adeguata motivazione, l’ammissione all’esame per gli studenti che riportino una votazione inferiore a sei decimi in una sola disciplina o gruppo di discipline valutate con l’attribuzione di un unico voto.

Come si calcola il credito scolastico di ogni studente?

 

MEDIA DEI VOTI

CREDITO SCOLASTICO

 

Classe TERZA

Classe QUARTA

Classe QUINTA

M < 6

   

7 - 8

M = 6 7 - 8 8 - 9 9 - 10

6 < M ≤ 7

8 - 9 9 - 10 10 - 11

7 < M ≤ 8

9 - 10 10 - 11 11 - 12

8 < M ≤ 9

10 - 11 11 - 12

13 - 14

9 < M ≤ 10

11 - 12 12 - 13 14 - 15

Quante sono le prove d'esame?

  • DUE prove scritte:
    • I PROVA: svolgimento del tema di Italiano (sette tracce divise in 3 tipologie: analisi del testo, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica su tematiche di attualità).
    • II PROVA: versione dal Greco o dal Latino (per il Classico); prova di Matematica o Fisica (per lo Scientifico); prova di Matematica o Fisica o Scienze (per le Scienze Applicate).
  • Una prova orale sulle materie comprese nel programma di studi con i docenti della Commissione. Il colloquio si apre di solito con  una breve discussione su di un argomento trattato in forma di tesina dal candidato.

Come viene assegnato il punteggio finale?

  • 40 puntiper i crediti scolastici durante il triennio;
  • 40 punti per le prove scritte (20 punti per ogni prova);
  • 20 punti per la prova orale;
  • da 1 a 5 punti di bonus, se il candidato ha ottenuto un credito scolastico di almeno 30 punti (su un massimo di 40) e un risultato complessivo della prova di esame pari almeno a 50 punti (su un massimo di 60).
  • A coloro che conseguono il punteggio massimo di 100 punti senza fruire della predetta integrazione può essere attribuita la lode dalla commissione a condizione che abbiano riportato, negli scrutini finali relativi alla classe terza,  quarta e quinta, la media dei voti superiore a nove, con nessun voto inferiore a otto (ivi compresa la valutazione del comportamento).