Contenuto principale

LA MAGIA E IL SOGNO DI SHAKESPEARE PER IL “BODONI”

DIMENSIONE TESTO


Giovedì 19 aprile i ragazzi delle classi terze del Liceo Classico e Scientifico G.B. Bodoni di Saluzzo, accompagnati dalle insegnanti di Lingua inglese, si sono recati al Teatro Toselli di Cuneo per assistere alla rappresentazione dell'opera di Shakespeare in lingua inglese "A Midsummer Night's Dream".

Il pubblico fin dall'inizio è stato coinvolto nelle intricate vicende dei personaggi che tra giuramenti d'amore, promesse, bisticci e colpi di scena si muovono tra due mondi, uno incantevole e bello popolato da fate ed elfi e l'altro caratterizzato dalla rozzezza degli stolti artigiani Ateniesi intenti a preparare uno spettacolo ispirato al mito di Piramo e Tisbe da inscenare durante il matrimonio di Teseo, duca di Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni.
Le tematiche portate in scena da Shakespeare sono principalmente la magia e il sogno. La magia si identifica con l'amore, che con il suo potere riesce a risolvere ogni cosa. Nel corso della commedia può sembrare che la magia crei alcuni equivoci, ma in realtà è proprio grazie a questa che alla fine si risolve tutto. L'altra tematica che ricorre spesso è il sogno: il termine presente non solo nel titolo, viene menzionato frequentemente nel corso dell'opera per spiegare avvenimenti che appaiono strani e difficili da comprendere,tutto il racconto è pervaso dall'atmosfera del sogno, non solo grazie alla presenza della magia e dei personaggi fantastici, ma anche grazie allo stile e all'ambientazione suggestiva del bosco.
Questo spettacolo teatrale, inserito nelle attività di ampliamento dell'offerta formativa per il miglioramento delle abilità in lingua inglese, è stato una piacevole occasione per gli allievi di cimentarsi nella comprensione della lingua parlata, in un contesto "reale" e ben diverso dalle attività svolte in aula con la mediazione del libro di testo. Molto arricchente è stato il momento di scambio con la compagnia al termine dello spettacolo tramite domande inerenti sia alla piece appena conclusa sia alle esperienze dei giovani attori. Le attività di scambio e dialogo in inglese costruite in questi anni di studio hanno permesso ai ragazzi una completa comprensione e attiva partecipazione al progetto.
Ancora una volta l'attività proposta dal Liceo si è dimostrata interessante e molto arricchente.
Virginia Casetta
I Classico
Liceo Bodoni - Saluzzo